"Se voi volete andare in pellegrinaggio
nel luogo dove è nata la nostra
Costituzione,
andate nelle montagne dove caddero i partigiani,
nelle carceri dove furono imprigionati
nei campi dove furono impiccati.
Dovunque è morto un italiano
per riscattare la libertà e la dignità,
andate lì o giovani, col pensiero,
perché lì è nata la nostra Costituzione."

Piero Calamandrei


Per un nuovo impegno e una nuova cultura antifascista
Manifesto Anpi-Istituto Cervi


A.N.P.I NOTIZIE

03 Gennaio 2019
L'A.N.P.I. con i Sindaci che resistono costituzionalmente
È un fatto molto positivo che alcuni Sindaci, per rispetto pieno della Costituzione, abbiano deciso di sospendere l'attuazione di quelle parti della legge sicurezza e immigrazione inerenti l'attività dei Comuni. Lo ha fatto per primo meritoriamente il Sindaco di Palermo Leoluca Orlando, ed altri sindaci, altrettanto meritoriamente, stanno seguendo la sua strada. L'articolo 13 della legge nega al richiedente asilo in possesso del permesso di soggiorno la possibilità di iscriversi all'anagrafe e quindi di avere la residenza, impedendogli di conseguenza di usufruire di qualsiasi servizio, a cominciare dall'assistenza sanitaria. Migliaia e migliaia di persone, pur presenti legalmente nel nostro Paese, sono così giuridicamente cancellate. Ciò comporterà inevitabilmente il passaggio di gran parte di costoro all'illegalità, compromettendo ogni loro speranza e la sicurezza di tutti i cittadini (....)





archivio notizie 2018

player 1 Che cos'è l'ANPI (e che cos'è la libertà) attraverso un filmato autoprodotto e finanziato dal basso, tramite crowdfunding, dalla Sezione ANPI di Colle di Val d'Elsa (Siena).

Che cos'è l'ANPI (e che cos'è la libertà) attraverso un filmato autoprodotto e finanziato dal basso, tramite crowdfunding, dalla Sezione ANPI di Colle di Val d'Elsa (Siena).

Le sezioni ANPI promotrici della marcia per la Pace Accoglienza e Solidarietà svolta il 14 novembre scorso, ringraziano tutte le Associazioni, tutti i partecipanti che hanno sfilato per le strade dei nostri Comuni.
Una bella, importante, consapevole testimonianza della necessità e della possibilità di un mondo diverso da quello che stiamo vivendo.
Gli atti di terrorismo di Parigi, così come quelli precedenti e successivi, dimostrano come siamo tutti in fuga dagli stessi orrori e possiamo divenire tutti profughi delle stesse disumane follie.
Grazie a Voi tutti eravamo davvero in tanti, come raramente si vede in questa parte di Brianza. In tanti contro ogni forma di razzismo e xenofobia.
Proprio nel giorno della nostra presenza nelle strade e nel giro dei pochi giorni successivi, i motivi che ci hanno portato a voler testimoniare Pace, Accoglienza e Solidarietà sembrano diventati valori quasi impossibili da praticare, ma appunto per questo ancora più preziosi e fondamentali perché la speranza e la necessità di costruire un mondo più equo e accogliente per tutti e per tutte non vengano travolte dalla paura e dalle necessita della sicurezza.
Ancora Grazie a tutti/e, con l’auspicio di ritrovarci ancora insieme per altre iniziative comuni. Buon lavoro a tutti/e
Le sezioni ANPI di: Bovisio Masciago, Cesano Maderno, Limbiate, Solaro
Sabato 14 Novembre 2015 marcia per la pace l'accoglienza e la solidarietà
immagine appello alla partecipazione immagine

immagine

immagine
Il Mediterraneo inghiotte uomini, donne e bambini in fuga dall'orrore di guerre e persecuzioni. Il mare è il sicario. I mandanti sono i nostri governanti e le loro politiche di "accoglienza", fatte di accordi segreti con dittatori, respingimenti, centri di identificazione ed espulsione e sacchi di plastica. Sono tante le iniziative in corso per porre fine a questo orrore, dalla manifestazione di Amnesty davanti a Montecitorio all'appello lanciato da Melting Pot per l’apertura di un canale umanitario per il diritto d’asilo europeo. Ti chiediamo di promuovere e diffondere questa iniziativa, firmando l'appello di Melting Pot

immagine
Vi invitiamo ad aderire alla petizione on line promossa da Clean Clothes Campaign perchè sempre più persone prendano coscienza e posizione verso le inumane condizioni di lavoro imposte ai lavoratori, per migliorare e sostenere il rafforzamento delle donne e degli uomini al lavoro nel settore tessile e abbigliamento globale.
la Campagna Abiti Puliti è promossa da Centro Nuovo Modello di Sviluppo, Coordinamento Nord/Sud del Mondo, Fair e Manitese. Aderiscono: altrAqualità, Assobotteghe, Ctm-Alromercato, Fondazione Cuturale Responsabilità Etica, Gas Birulò, Libero Mondo, Rete Radie Resch,
Firma la petizione online

NESSUN UOMO È ILLEGALE

volantino