"Se voi volete andare in pellegrinaggio
nel luogo dove è nata la nostra
Costituzione,
andate nelle montagne dove caddero i partigiani,
nelle carceri dove furono imprigionati
nei campi dove furono impiccati.
Dovunque è morto un italiano
per riscattare la libertà e la dignità,
andate lì o giovani, col pensiero,
perché lì è nata la nostra Costituzione."

Piero Calamandrei


In preparazione alla FESTA DELLA LIBERAZIONE, Liberazione da cui nacque la nostra Costituzione, trascrivendo i valori che guidarono la Resistenza, “Il Testamento di Centomila morti”

Viaggio a Lodi per commemorare i Partigiani di Bovisio Masciago Osvaldo Triulzi e Giuseppe Agostoni Caduti a Lodi il 26 - 4 - 1945
Lapide posta alla periferia di Lodi in memoria dell'eccidio dei Partigiani a San Bernardo di Lodi Vecchio e le atre vittime che i nazifascisti provocarono durante la loro ririrata il 26 Aprile 1945 Programma del viaggio a Lodi del 15 Aprile 2018
con visita guidata al museo di Pellizza da Volpedo

prenotazioni presso il direttivo di sezione

Per un nuovo impegno e una nuova cultura antifascista
Manifesto Anpi-Istituto Cervi


A.N.P.I NOTIZIE

13 Aprile 2018
La vita di Carlo Smuraglia
"CON LA COSTITUZIONE NEL CUORE"

Nelle librerie, il 18 aprile,
il volume del Presidente emerito dell'ANPI.
immagine Presentazione ufficiale a Roma con interventi, tra gli altri, del Presidente emerito della Corte Costituzionale, Giovanni Maria Flick e della Presidente nazionale ANPI, Carla Nespolo. Antifascismo, Resistenza, Costituzione: sono il leitmotiv di questo libro intervista in cui si intrecciano eventi e questioni fondamentali della Repubblica. È una lunga storia che si sviluppa dal 1943 a oggi e che Carlo Smuraglia ha vissuto con intensità e con occhi particolari. Gli occhi dell'avvocato, impegnato in grandi processi politici (da quelli contro i partigiani a quelli per i fatti di Reggio Emilia del 1960). Gli occhi del professore universitario, punto di riferimento nel settore dei diritti e della salute dei lavoratori. Gli occhi dell'uomo delle istituzioni, protagonista nelle assemblee locali, nel Consiglio superiore della magistratura e in Parlamento; e infine nell'ANPI. Il risultato è un affresco efficacissimo proiettato sull'Italia di oggi, sull'Europa e sulla sua crisi, sui nazionalismi, sui muri e i fili spinati.


18 Marzo 2018
"La dichiarazione del Coordinatore regionale ANPI Lazio"
"Quanto sta accadendo a Cassino è una cosa gravissima, uno sfregio alla guerra di Liberazione
immagine in un territorio dove c'è stato un numero altissimo di appartenenti alle truppe alleate che si sono sacrificati per la libertà. Uno scandalo che non si può tollerare e, coinvolgendo anche l'ANPI nazionale, siamo pronti a fare denuncia come abbiamo già fatto per Affile con il mausoleo a Grazian Per ricordarli e ricordare. (....)


24 Febbraio 2018
"ECCO FINALMENTE L'ITALIA DEMOCRATICA E
ANTIFASCISTA TUTTA UNITA IN QUESTA PIAZZA"

Intervento della Presidente Nazionale ANPI,
Carla Nespolo alla manifestazione di Roma
immagine Per i partigiani caduti in combattimento, o fucilati, o vittime delle inenarrabili torture dei nazisti e dei fascisti. Per il popolo che li ha aiutati e sostenuti, per le centinaia di migliaia d'italiani e per le decine di milioni di donne e uomini uccisi durante la seconda guerra mondiale, voluta dal fuhrer e dal duce. Per le vittime delle orribili leggi razziali. Per i caduti delle stragi fasciste del dopoguerra, da Piazza Fontana a Piazza della Loggia e a Bologna. Per le vittime sul lavoro. Per i nostri fratelli e sorelle, vittime di pregiudizio, razzismo, e violenza. PER TUTTI LORO NOI OGGI SIAMO QUI. Per ricordarli e ricordare. (....)


3 Febbraio 2018
"Quello che si è compiuto oggi a Macerata
è un gravissimo atto di terrorismo razzistico"

Dichiarazione della Presidente Nazionale ANPI, Carla Nespolo
immagine Quello che si è compiuto oggi a Macerata è un gravissimo atto di terrorismo razzistico. Colpire persone inermi e incolpevoli è una barbarie che contrasta con elementari norme di civiltà e umanità. La condanna sia unanime e forte da parte di tutte le forze politiche. Nessuno si senta escluso dal presidiare la democrazia e i principi fondamentali della convivenza civile. Massima solidarietà alla comunità maceratese dall'ANPI. Il fascismo di ritorno, troppo spesso tollerato, va contrastato con chiarezza e fermezza. Ora basta.


4 Gennaio 2018
“MAI PIÙ FASCISMI”
Appello a tutte le Istituzioni Democratiche
immagine Appello nazionale di Associazioni, Sindacati, Partiti, Movimenti democratici Attenzione: qui ed ora c’è una minaccia per la democrazia. Si stanno moltiplicando nel nostro Paese sotto varie sigle organizzazioni neofasciste o neonaziste presenti in modo crescente nella realtà sociale e sul web. Esse diffondono i virus della violenza, della discriminazione, dell’odio verso chi bollano come diverso, del razzismo e della xenofobia, a ottant’anni da uno dei provvedimenti più odiosi del fascismo: la promulgazione delle leggi razziali.
  (....)


7 Dicembre 2017
IL BEL TEMPO DELL’UNITÀ ANTIFASCISTA
immagine Care compagne e cari compagni, vi scrivo perché questi sono giorni di particolare impegno politico, culturale e organizzativo in relazione alla recrudescenza e alla diffusione di provocazioni neo-fasciste. Abbiamo messo in campo (lo hanno fatto anche tante nostre sezioni spontaneamente) una forte e unitaria risposta antifascista. Essa è, per molta parte, una nostra responsabilità e un nostro impegno e deve continuare nel futuro. Le iniziative che si sono moltiplicate in queste settimane
  (....)


9 Novembre 2017
CARLA NESPOLO È LA NUOVA PRESIDENTE NAZIONALE ANPI.
CARLO SMURAGLIA ELETTO PRESIDENTE EMERITO
immagine Il Comitato Nazionale ANPI a seguito delle previste dimissioni di Carlo Smuraglia che nel Congresso di Rimini del 2016 accettò il rinnovo dell'incarico seppure a termine, ha proceduto alla elezione del nuovo Presidente Nazionale dell'ANPI. È stata votata all'unanimità Carla Nespolo, prima Presidente dell'ANPI donna e non partigiana. (....)
il messaggio che Carlo Smuraglia ha rivolto al Consiglio nazionale ANPI   nella seduta del 4 novembre 2017 (....)



archivio notizie 2017
archivio notizie 2016

player 1 Che cos'è l'ANPI (e che cos'è la libertà) attraverso un filmato autoprodotto e finanziato dal basso, tramite crowdfunding, dalla Sezione ANPI di Colle di Val d'Elsa (Siena).


Le sezioni ANPI promotrici della marcia per la Pace Accoglienza e Solidarietà svolta il 14 novembre scorso, ringraziano tutte le Associazioni, tutti i partecipanti che hanno sfilato per le strade dei nostri Comuni.
Una bella, importante, consapevole testimonianza della necessità e della possibilità di un mondo diverso da quello che stiamo vivendo.
Gli atti di terrorismo di Parigi, così come quelli precedenti e successivi, dimostrano come siamo tutti in fuga dagli stessi orrori e possiamo divenire tutti profughi delle stesse disumane follie.
Grazie a Voi tutti eravamo davvero in tanti, come raramente si vede in questa parte di Brianza. In tanti contro ogni forma di razzismo e xenofobia.
Proprio nel giorno della nostra presenza nelle strade e nel giro dei pochi giorni successivi, i motivi che ci hanno portato a voler testimoniare Pace, Accoglienza e Solidarietà sembrano diventati valori quasi impossibili da praticare, ma appunto per questo ancora più preziosi e fondamentali perché la speranza e la necessità di costruire un mondo più equo e accogliente per tutti e per tutte non vengano travolte dalla paura e dalle necessita della sicurezza.
Ancora Grazie a tutti/e, con l’auspicio di ritrovarci ancora insieme per altre iniziative comuni. Buon lavoro a tutti/e
Le sezioni ANPI di: Bovisio Masciago, Cesano Maderno, Limbiate, Solaro
Sabato 14 Novembre 2015 marcia per la pace l'accoglienza e la solidarietà
immagine appello alla partecipazione immagine

immagine

immagine
Il Mediterraneo inghiotte uomini, donne e bambini in fuga dall'orrore di guerre e persecuzioni. Il mare è il sicario. I mandanti sono i nostri governanti e le loro politiche di "accoglienza", fatte di accordi segreti con dittatori, respingimenti, centri di identificazione ed espulsione e sacchi di plastica. Sono tante le iniziative in corso per porre fine a questo orrore, dalla manifestazione di Amnesty davanti a Montecitorio all'appello lanciato da Melting Pot per l’apertura di un canale umanitario per il diritto d’asilo europeo. Ti chiediamo di promuovere e diffondere questa iniziativa, firmando l'appello di Melting Pot

immagine
Vi invitiamo ad aderire alla petizione on line promossa da Clean Clothes Campaign perchè sempre più persone prendano coscienza e posizione verso le inumane condizioni di lavoro imposte ai lavoratori, per migliorare e sostenere il rafforzamento delle donne e degli uomini al lavoro nel settore tessile e abbigliamento globale.
la Campagna Abiti Puliti è promossa da Centro Nuovo Modello di Sviluppo, Coordinamento Nord/Sud del Mondo, Fair e Manitese. Aderiscono: altrAqualità, Assobotteghe, Ctm-Alromercato, Fondazione Cuturale Responsabilità Etica, Gas Birulò, Libero Mondo, Rete Radie Resch,
Firma la petizione online

NESSUN UOMO È ILLEGALE

volantino