"Se voi volete andare in pellegrinaggio
nel luogo dove è nata la nostra
Costituzione,
andate nelle montagne dove caddero i partigiani,
nelle carceri dove furono imprigionati
nei campi dove furono impiccati.
Dovunque è morto un italiano
per riscattare la libertà e la dignità,
andate lì o giovani, col pensiero,
perché lì è nata la nostra Costituzione."

Piero Calamandrei


Per un nuovo impegno e una nuova cultura antifascista
Manifesto Anpi-Istituto Cervi


A.N.P.I NOTIZIE

30 Agosto 2018
Per un percorso unitario contro il razzismo
e la cultura della violenza, per la costruzione di
politiche di pace, diritti umani, nonviolenza,
giustizia sociale e accoglienza
immagine Documento congiunto di ANPI, Arci, Articolo 21, Aoi, Beati i Costruttori di pace, Cgil, Cipsi, Legambiente, Libera, Rete della Pace, Tavola della Pace Le numerose crisi che affliggono le nostre società hanno intaccato le fondamenta della democrazia, riportando alla luce un atteggiamento violento e aggressivo nei confronti di uomini e donne che vivono in condizioni di miseria e in pericolo di vita, accusandoli di essere la causa dei nostri problemi. La serie di episodi di violenza nei confronti di immigrati, con una evidente connotazione razzista e spesso neofascista, impone una seria e immediata azione di contrasto che parta da una doverosa riflessione: il tessuto sociale impoverito divenuto, giorno dopo giorno, campo fertile per fomentatori di odio e di esclusione sociale. (....)


23 Agosto 2018
Con la vicenda Diciotti si è superato ogni limite
immagine Documento congiunto ANPI, ARCI, ARTICOLO 21, CGIL, LEGAMBIENTE, LIBERA
Con la vicenda della Diciotti si è superato ogni limite! Il comportamento del Governo non solo è deplorevole ma irresponsabile. Non si può accettare che delle istituzioni continuino ad avere un atteggiamento superficiale e disumano nei confronti dei più deboli. L'ostinazione a non far attraccare una nave della Guardia Costiera, prima, per poi non far sbarcare le persone sulla Diciotti è una palese violazione del codice penale oltre che della Carta costituzionale. Riteniamo l'inchiesta aperta dalla procura di Agrigento, che ipotizza anche il reato di sequestro di persona, un messaggio chiaro: la politica sarà pure legittimata a prendere decisioni e assumere provvedimenti, ma non può contravvenire a quanto previsto nella nostra Costituzione. Per fortuna osserviamo una differenza di comportamento fra la Guardia costiera e il governo. Chi per vocazione è portato a salvare vite umane, nello spirito del proprio mandato, può e deve dare lezioni a chi ha perso la bussola su ciò che sia giusto e lecito. In queste ore siamo in presidio a Catania e continueremo a mobilitarci per difendere la democrazia, la libertà e i diritti umani.


23 Agosto 2018
Basta col massacro dei diritti umani,
si ricostituisca nel Paese la normalità civile e democratica
immagine A Catania si sta consumando l'ennesimo attacco alla Costituzione. È ora che si ponga un freno definitivo a questa suddivisione delle persone in scompartimenti raziali
e al quotidiano gioco al massacro dei diritti umani posti in essere dal Ministro dell'Interno. Per di più la sua replica al Presidente della Camera oltre a essere fuori dal doveroso e fondamentale rispetto istituzionale, conferma la fragilità del rapporto tra gli alleati di Governo. Faccio appello alle massime autorità dello Stato affinché cessi questa condotta irresponsabile e venga ricostruito nella vita del Paese un clima di normalità civile e democratica.
Carla Nespolo - Presidente nazionale ANPI


30 Luglio 2018
Dichiarazione della Presidente nazionale ANPI,
a seguito dell'affermazione "Tanti nemici, tanto onore" del Ministro dell'Interno, Matteo Salvini
immagine È gravissimo e inaccettabile che un Ministro della Repubblica italiana, nata dalla Resistenza
faccia suo lo stile propagandistico di Mussolini, un criminale, guerrafondaio, massacratore della libertà e dei più deboli. Il sentiero su cui Matteo Salvini ha avviato il suo "operato" si scontra sempre di più col dettato di democrazia e civiltà della Costituzione. Si ponga fine immediatamente - mi appello ai silenti alleati di Governo del Ministro dell'Interno - a queste continue e nostalgiche aberrazioni


17 Luglio 2018
IL 7 OTTOBRE 2018
MARCIA PERUGIASSISI
DEI DIRITTI UMANI, DELLA PACE E DELLA FRATERNITÀ
immagine La prossima Marcia per la Pace sarà un evento molto importante per tutti noi, per ribadire il nostro No alle Guerre, alla corsa al riarmo, alla costruzione dei nuovi Muri ed alla chiusura delle frontiere, al razzismo ed ai fascismi che riemergono nel nostro paese ed in Europa.
Aggrediti per strada, insultati nel web, uccise in famiglia, morti sul lavoro, ammazzati in guerra, annegati in mare, respinti alle frontiere, abbandonati alla fame, torturati nelle carceri. Quello che sta succedendo a tante donne e bambini, giovani e anziani, fuori e dentro il nostro paese, è scandaloso. Dov’è finita la nostra umanità? Dove sono finiti il rispetto per l’altro, il sentimento della pietà, della compassione, il valore della solidarietà, la capacità di accogliere e condividere? Dobbiamo reagire! Un clima di violenza e intolleranza diffusa ci sta soffocando. Non si tratta solo della nostra umanità. Alcune delle più importanti conquiste degli ultimi decenni rischiano di essere cancellate: l’universalità dei diritti umani, il diritto alla dignità di ogni persona, il principio di uguaglianza e di giustizia, il dovere di soccorrere, il principio di non respingimento, la democrazia, l’Europa, l’Onu RETE della PACE


12 Luglio 2018
IL 25 LUGLIO
"PASTASCIUTTA ANTIFASCISTA" IN TUTTA ITALIA
per non dimenticare la barbarie del fascismo di ieri e di oggi
immagine Evento centrale a Casa Cervi (Gattatico) con la Presidente nazionale ANPI, Carla Nespolo La Storica Pastasciutta Antifascista di Casa Cervi insieme alla Rete delle Pastasciutte attive in tutta Italia, che si uniranno virtualmente al “più bel discorso sulla fine del fascismo:”, parole di Papà Cervi“la pastasciutta in bollore”
LA STORIA: Il 25 luglio 1943 Mussolini viene arrestato, creando la temporanea illusione della fine del regime e della guerra. Seguiranno i mesi delle peggiori sofferenze per il popolo italiano, ma in quelle ore si festeggiò in tutta Italia la destituzione del Duce. Da Casa Cervi partì uno degli eventi spontanei più originali, con una grande pastasciutta offerta a tutto il paese, distribuita in piazza a Campegine dalla famiglia, per festeggiare, come disse Papà Cervi, il “più bel funerale del fascismo”. Da più di vent'anni questa festa antifascista, popolare e genuina, rivive nell'aia del Museo Cervi, mantenendo intatto lo spirito di quei giorni. Tutti gli eventi su FB.
La rete delle pastasciutte Pastasciutta Antifascista


5 Luglio 2018
7 LUGLIO UNA MAGLIETTA ROSSA
PER FERMARE L'EMORRAGIA DI UMANITÀ.
immagine Si tratta di una iniziativa con cui si chiede alle cittadine e ai cittadini di indossare il giorno 7 luglio una maglietta rossa, appunto, non solo in memoria dei bambini recentemente morti in mare ma per lanciare un messaggio forte e corale: RESTIAMO UMANI. Abbandonare l’accoglienza e la solidarietà al loro destino è un atto, oltreché indegno, pericoloso perché lesivo della convivenza civile. È importante “prendere per mano questo appello” sostenerlo con iniziative anche piccole, ma simboliche, in tutta Italia. Vi chiedo dunque di esserci, come sapete fare con passione, dedizione ed orgoglio antifascista.
Carla Nespolo - Presidente Nazionale ANPI “Il Manifesto Intervista”


19 Giugno 2018
I censimenti etnici non appartengono all'Italia democratica. Il Ministro dell'Interno smetta di provocare
la Costituzione su cui ha giurato
immagine I censimenti etnici non appartengono all'Italia democratica. Questo Paese ha la memoria lunga e una naturale tensione all'accoglienza che va sostenuta non repressa. Per chi delinque, per tutti quelli che delinquono, senza distinzione di razza, esistono le leggi ordinarie. La smetta il Ministro dell'Interno di provocare la Costituzione su cui ha giurato. Smetta questo vergognoso e intollerabile andazzo di odio e divisione sociale.
Carla Nespolo - Presidente Nazionale ANPI


15 Giugno 2018
Anche se la Sindaca di Roma ha bloccato Via Almirante,
resta un vulnus. Non si gioca a carte con la Resistenza
immagine Il voto di ieri in Campidoglio è vergognoso e inqualificabile. Avviene nell' ottantesimo anniversario della promulgazione delle leggi razziali firmate anche da Almirante responsabile mai pentito. Anche se la sindaca Raggi ha annunciato che non ci sarà nessuna via a lui dedicata, resta un vulnus nei confronti di Roma medaglia d'oro alla Resistenza e dei romani. Non si gioca a carte con i valori della Resistenza". Così la presidente dell'Anpi, Carla Nespolo commenta il voto di ieri in consiglio comunale. "Non si può partecipare alle manifestazioni dell'ANPI, dire che verranno cambiati i nomi delle vie dedicate a scienziati che hanno redatto il Manifesto della razza e poi avere un voto del genere in consiglio comunale - spiega - non si può governare in modo così superficiale
intervista ANSA


5 Giugno 2018
“Lavoriamo tutti insieme per combattere l'odio e il razzismo.
In ricordo di Sacko Soumayla. La Resistenza continua”
immagine Dichiarazione del Coordinatore regionale ANPI Calabria, Mario Vallone, sull'omicidio del giovane migrante maliano
Vogliamo esprimere il dolore per la morte del giovane Sacko Soumayla, migrante lavoratore in Calabria nel territorio più difficile dell'intera regione. Non manca in quelle zone la solidarietà, ma non mancano nemmeno criminali, forme varie di razzismo e xenofobia. Troveremo certo il modo per rendere visibile la nostra vicinanza alla famiglia del ragazzo ucciso, ai feriti, ai suoi compagni. Vedremo presto cosa ci dirà il lavoro della magistratura e delle forze dell'ordine. Adesso dobbiamo lavorare per combattere il clima di odio montante nella società ancor più accentuato nelle ultime settimane. E non commentiamo certe indegne dichiarazioni di chi accosta la pacchia alla vita grama dei migranti. Costoro dimenticano, non solo i ruoli istituzionali ricoperti, ma anche la pietas dovuta in certi frangenti della vita. Non possiamo consentire, poi, che si trovi normale sparare alla testa di un ragazzo di 29 anni scappato dal suo paese per disperazione e trovare la morte in Calabria. In questa terra abbiamo già sperimentato la violenza contro i migranti: vanno bene per essere schiavizzati non per ascoltare le loro richieste e riconoscere i loro diritti. Mai come oggi è il caso di dire la Resistenza continua. (....)


16 Maggio 2018
“Non dimentichiamo lo sterminio dei rom e dei sinti
per mano nazista, costruiamo civiltà”
immagine Il 16 Maggio 1944, nel campo di concentramento di Auschwitz-Birkenau, le SS si presentano agli ingressi dello Zigeunerlager (il campo degli “zingari”)
per eliminare gli ultimi 5000 Rom e Sinti, donne, uomini e bambini che vi sono rinchiusi. Questi però si ribellano e il massacro è sospeso. Circa 2000 vengono trasferiti in altri Lager e i 2.897 rimasti, bambini, donne e vecchi, vengono sterminati tutti insieme nella notte del 2 Agosto di quello stesso anno.(....)


15 Maggio 2018
"Siamo indignati per il bagno di sangue
che sta avvenendo in Palestina"
immagine La decisione americana di spostare la propria ambasciata a Gerusalemme e l'entusiastico consenso del governo israeliano
contraddicono la storia millenaria di una città internazionale, culla e luogo di culto di varie religioni. Tale decisione è vissuta come un gravissimo oltraggio ed è stata condannata nel dicembre 2017 dalla Assemblea generale dell'ONU. L'inaugurazione dell'ambasciata, le stragi delle scorse settimane e il massacro di ieri potranno causare conseguenze gravissime per Israele e Palestina, per il Medio Oriente e per il mondo intero.(....)


10 Maggio 2018
"Il Sindaco di Genova dichiari fedeltà all'antifascismo e alla Resistenza e condanni fermamente la Repubblica di Salò"
immagine Dichiarazione della Presidente nazionale ANPI, Carla Nespolo
A Genova è accaduto un fatto gravissimo, che colpisce i fondamenti di civiltà dell'Istituzione Comune. È inammissibile, specialmente appena dopo le celebrazioni ufficiali del 25 aprile, che un consigliere comunale con la fascia tricolore abbia presenziato, con intervento, ad una cerimonia in ricordo dei caduti della criminale repubblica di Salò. È inammissibile, oltreché ipocrita, questa doppia condotta per(....)


26 Aprile 2018
"Il 25 aprile è stata una grande giornata"
"nonostante certa stampa attenta
solo a divisioni rumorose e marginali"
immagine comunicato della Presidenza e Segreteria nazionali ANPI
Il 25 aprile è stata una grande giornata, in tutta Italia. Festosa, unitaria, molto partecipata e, nel contempo, attraversata dalla piena consapevolezza dei rischi che corre oggi il nostro Paese, a cominciare dal ritorno di ideologie neofasciste e razziste. Tutte le generazioni si sono ritrovate insieme per celebrare e rinnovare le ragioni della vita migliore: democratica, plurale, antifascista. Tutte le generazioni si sono ritrovate intorno al bene della Resistenza, (....)


13 Aprile 2018
La vita di Carlo Smuraglia
"CON LA COSTITUZIONE NEL CUORE"

Nelle librerie, il 18 aprile,
il volume del Presidente emerito dell'ANPI.
immagine Presentazione ufficiale a Roma con interventi, tra gli altri, del Presidente emerito della Corte Costituzionale, Giovanni Maria Flick e della Presidente nazionale ANPI, Carla Nespolo. Antifascismo, Resistenza, Costituzione: sono il leitmotiv di questo libro intervista in cui si intrecciano eventi e questioni fondamentali della Repubblica. È una lunga storia che si sviluppa dal 1943 a oggi e che Carlo Smuraglia ha vissuto con intensità e con occhi particolari. Gli occhi dell'avvocato, impegnato in grandi processi politici (da quelli contro i partigiani a quelli per i fatti di Reggio Emilia del 1960). Gli occhi del professore universitario, punto di riferimento nel settore dei diritti e della salute dei lavoratori. Gli occhi dell'uomo delle istituzioni, protagonista nelle assemblee locali, nel Consiglio superiore della magistratura e in Parlamento; e infine nell'ANPI. Il risultato è un affresco efficacissimo proiettato sull'Italia di oggi, sull'Europa e sulla sua crisi, sui nazionalismi, sui muri e i fili spinati.


18 Marzo 2018
"La dichiarazione del Coordinatore regionale ANPI Lazio"
"Quanto sta accadendo a Cassino è una cosa gravissima, uno sfregio alla guerra di Liberazione
immagine in un territorio dove c'è stato un numero altissimo di appartenenti alle truppe alleate che si sono sacrificati per la libertà. Uno scandalo che non si può tollerare e, coinvolgendo anche l'ANPI nazionale, siamo pronti a fare denuncia come abbiamo già fatto per Affile con il mausoleo a Graziani Per(....)


24 Febbraio 2018
"ECCO FINALMENTE L'ITALIA DEMOCRATICA E
ANTIFASCISTA TUTTA UNITA IN QUESTA PIAZZA"

Intervento della Presidente Nazionale ANPI,
Carla Nespolo alla manifestazione di Roma
immagine Per i partigiani caduti in combattimento, o fucilati, o vittime delle inenarrabili torture dei nazisti e dei fascisti. Per il popolo che li ha aiutati e sostenuti, per le centinaia di migliaia d'italiani e per le decine di milioni di donne e uomini uccisi durante la seconda guerra mondiale, voluta dal fuhrer e dal duce. Per le vittime delle orribili leggi razziali. Per i caduti delle stragi fasciste del dopoguerra, da Piazza Fontana a Piazza della Loggia e a Bologna. Per le vittime sul lavoro. Per i nostri fratelli e sorelle, vittime di pregiudizio, razzismo, e violenza. PER TUTTI LORO NOI OGGI SIAMO QUI. Per ricordarli e ricordare. (....)


3 Febbraio 2018
"Quello che si è compiuto oggi a Macerata
è un gravissimo atto di terrorismo razzistico"

Dichiarazione della Presidente Nazionale ANPI, Carla Nespolo
immagine Quello che si è compiuto oggi a Macerata è un gravissimo atto di terrorismo razzistico. Colpire persone inermi e incolpevoli è una barbarie che contrasta con elementari norme di civiltà e umanità. La condanna sia unanime e forte da parte di tutte le forze politiche. Nessuno si senta escluso dal presidiare la democrazia e i principi fondamentali della convivenza civile. Massima solidarietà alla comunità maceratese dall'ANPI. Il fascismo di ritorno, troppo spesso tollerato, va contrastato con chiarezza e fermezza. Ora basta.


4 Gennaio 2018
“MAI PIÙ FASCISMI”
Appello a tutte le Istituzioni Democratiche
immagine Appello nazionale di Associazioni, Sindacati, Partiti, Movimenti democratici Attenzione: qui ed ora c’è una minaccia per la democrazia. Si stanno moltiplicando nel nostro Paese sotto varie sigle organizzazioni neofasciste o neonaziste presenti in modo crescente nella realtà sociale e sul web. Esse diffondono i virus della violenza, della discriminazione, dell’odio verso chi bollano come diverso, del razzismo e della xenofobia, a ottant’anni da uno dei provvedimenti più odiosi del fascismo: la promulgazione delle leggi razziali.
  (....)


7 Dicembre 2017
IL BEL TEMPO DELL’UNITÀ ANTIFASCISTA
immagine Care compagne e cari compagni, vi scrivo perché questi sono giorni di particolare impegno politico, culturale e organizzativo in relazione alla recrudescenza e alla diffusione di provocazioni neo-fasciste. Abbiamo messo in campo (lo hanno fatto anche tante nostre sezioni spontaneamente) una forte e unitaria risposta antifascista. Essa è, per molta parte, una nostra responsabilità e un nostro impegno e deve continuare nel futuro. Le iniziative che si sono moltiplicate in queste settimane
  (....)


9 Novembre 2017
CARLA NESPOLO È LA NUOVA PRESIDENTE NAZIONALE ANPI.
CARLO SMURAGLIA ELETTO PRESIDENTE EMERITO
immagine Il Comitato Nazionale ANPI a seguito delle previste dimissioni di Carlo Smuraglia che nel Congresso di Rimini del 2016 accettò il rinnovo dell'incarico seppure a termine, ha proceduto alla elezione del nuovo Presidente Nazionale dell'ANPI. È stata votata all'unanimità Carla Nespolo, prima Presidente dell'ANPI donna e non partigiana. (....)
il messaggio che Carlo Smuraglia ha rivolto al Consiglio nazionale ANPI   nella seduta del 4 novembre 2017 (....)



archivio notizie 2017
archivio notizie 2016

Siamo indignati per il bagno di sangue che sta avvenendo in Palestina.
La decisione americana di spostare la propria ambasciata a Gerusalemme e l'entusiastico consenso del governo israeliano contraddicono la storia millenaria di una città internazionale, culla e luogo di culto di varie religioni.
Tale decisione è vissuta come un gravissimo oltraggio ed è stata condannata nel dicembre 2017 dalla Assemblea generale dell'ONU.
L'inaugurazione dell'ambasciata, le stragi delle scorse settimane e il massacro di ieri potranno causare conseguenze gravissime per Israele e Palestina, per il Medio Oriente e per il mondo intero.
È sconcertante l'impotenza della comunità internazionale.
In altri casi per molto meno sono stati assunti concreti provvedimenti.
Non basta l'assenza delle delegazioni della grande maggioranza dei Paesi dell'UE all'inaugurazione dell'ambasciata americana.
Le Nazioni Unite e l'Unione Europea si muovano immediatamente.
I governi europei e gli stessi partiti italiani assumano una posizione chiara e ferma. Mai come oggi occorre rilanciare la proposta di due popoli in due Stati, perché la politica dei muri e della repressione feroce porta soltanto a nuovi e catastrofici sviluppi".
Carla Nespolo - Presidente Nazionale ANPI
15 maggio 2018

player 1 Che cos'è l'ANPI (e che cos'è la libertà) attraverso un filmato autoprodotto e finanziato dal basso, tramite crowdfunding, dalla Sezione ANPI di Colle di Val d'Elsa (Siena).


Le sezioni ANPI promotrici della marcia per la Pace Accoglienza e Solidarietà svolta il 14 novembre scorso, ringraziano tutte le Associazioni, tutti i partecipanti che hanno sfilato per le strade dei nostri Comuni.
Una bella, importante, consapevole testimonianza della necessità e della possibilità di un mondo diverso da quello che stiamo vivendo.
Gli atti di terrorismo di Parigi, così come quelli precedenti e successivi, dimostrano come siamo tutti in fuga dagli stessi orrori e possiamo divenire tutti profughi delle stesse disumane follie.
Grazie a Voi tutti eravamo davvero in tanti, come raramente si vede in questa parte di Brianza. In tanti contro ogni forma di razzismo e xenofobia.
Proprio nel giorno della nostra presenza nelle strade e nel giro dei pochi giorni successivi, i motivi che ci hanno portato a voler testimoniare Pace, Accoglienza e Solidarietà sembrano diventati valori quasi impossibili da praticare, ma appunto per questo ancora più preziosi e fondamentali perché la speranza e la necessità di costruire un mondo più equo e accogliente per tutti e per tutte non vengano travolte dalla paura e dalle necessita della sicurezza.
Ancora Grazie a tutti/e, con l’auspicio di ritrovarci ancora insieme per altre iniziative comuni. Buon lavoro a tutti/e
Le sezioni ANPI di: Bovisio Masciago, Cesano Maderno, Limbiate, Solaro
Sabato 14 Novembre 2015 marcia per la pace l'accoglienza e la solidarietà
immagine appello alla partecipazione immagine

immagine

immagine
Il Mediterraneo inghiotte uomini, donne e bambini in fuga dall'orrore di guerre e persecuzioni. Il mare è il sicario. I mandanti sono i nostri governanti e le loro politiche di "accoglienza", fatte di accordi segreti con dittatori, respingimenti, centri di identificazione ed espulsione e sacchi di plastica. Sono tante le iniziative in corso per porre fine a questo orrore, dalla manifestazione di Amnesty davanti a Montecitorio all'appello lanciato da Melting Pot per l’apertura di un canale umanitario per il diritto d’asilo europeo. Ti chiediamo di promuovere e diffondere questa iniziativa, firmando l'appello di Melting Pot

immagine
Vi invitiamo ad aderire alla petizione on line promossa da Clean Clothes Campaign perchè sempre più persone prendano coscienza e posizione verso le inumane condizioni di lavoro imposte ai lavoratori, per migliorare e sostenere il rafforzamento delle donne e degli uomini al lavoro nel settore tessile e abbigliamento globale.
la Campagna Abiti Puliti è promossa da Centro Nuovo Modello di Sviluppo, Coordinamento Nord/Sud del Mondo, Fair e Manitese. Aderiscono: altrAqualità, Assobotteghe, Ctm-Alromercato, Fondazione Cuturale Responsabilità Etica, Gas Birulò, Libero Mondo, Rete Radie Resch,
Firma la petizione online

NESSUN UOMO È ILLEGALE

volantino