Bovisio Masciago partecipò alla lotta di liberazione dal nazifascismo. Alcuni suoi cittadini si organizzarono in comitati di resistenza e molti pagarono questa scelta morale e politica con il carcere, la deportazione e anche con la vita.

Partigiani deportati Luogo di Deportazione
foto Oreste Biraghi
Biraghi Oreste
Classe 1902
Medico. Residente in via Roma 20.
Morto l'8 marzo 1945 per tifo nel campo di Flossemburg
Bettini Amedeo
Bettini Amedeo
Classe 1909
Componente delle Brigate Mazzini. Morto il 21 aprile 1945 durante una marcia di trasferimento da Swickau verso la Cecoslovacchia
foto Biga Mario
Biga Mario
Classe 1894
Veterinario. Residente in via Roma.
Morto il 27 maggio 1945 a Mauthausen nonostante le cure prestate dopo la liberazione
 foto Ghianda Francesco
Ghianda Francesco
Classe 1909
Residente in Corso Italia 25, figlio unico di Ferdinando Ghianda e Angela Tacchella. Lavorava alla Breda 2 come operaio dove fu arrestato il 1 marzo 1944. Portato a S.Vittore, e inserito nel trasporto del 4 marzo, arrivò il 13 a Mauthausen e fu immatricolato con il 57585. Morto il 31 marzo 1945 a Hinterbrunl assassinato da una guardia il giorno antecedente all’evacuazione di Hinterbrühl. Prima della partenza verso Mauthausen i prigionieri più malridotti furono soppressi in vari modi.
foto Moi Antonio
Moi Antonio
classe 1902
Residente in via Marangoni 12.
Morto il 24 marzo 1945 a Mauthausen ucciso dagli stenti Testimonianza della figlia Mirella
foto Sala Ferruccio
Sala Ferruccio
Classe 1920
Maestro. Residente in via Marconi 13.
morto il 19 marzo 1945 a Gusen ucciso dagli stenti

sono sopravissuti ai lager

Nome Luogo di Deportazione
foto Andemark Agostino
Andermark Agostino
Classe 1901
Residente in Via Roma 6.
Ritornato l'8 maggio 1945 dal campo di Vipiteno
Bignami Angelo riuscì a fuggire assieme ad altri deportati lanciandosi fuori dal treno in corsa durante il trasporto da Bolzano verso Mauthausen
Bignami Angelo
Classe 1912
Residente in via Roma
Fuggito durante il trasferimento da Bolzano verso la Germania
foto Carlini Umberto
Carlini Umberto
Classe 1892
Residente in via Montello.
Ritornato da Flossenburg
foto Chilò Enrico
Chilò Enrico
Classe 1919
Residente in via Villa Zari
Ritornato il 26 giugno 1945 da Gusen
Giussani Pierino Ritornato il 4 maggio 1945 dal campo di Ala di Trento
Pappalettera Vincenzo,sopravissuto al lager di Mauthausen. Discorso celebrativo 25 Aprile 1971
Pappalettera Vincenzo
Classe 1919
Residente in via XXIV Maggio
Ritornato l'8 giugno 1945 da Mauthausen
Lavezzari Carlo
Classe 1917
Ritornato il 26 giugno 1945 dal lager di Melk, sottocampo di Mauthausen
foto Monguzzi Mario
Monguzzi Mario
Classe 1924
Residente in via Comasinella 64. Ritornato il 26 giugno 1945

questi nomi e date sono estratti dal documento della biblioteca comunale di Bovisio.M. "Bovisio dal fascismo alla liberazione"


sono caduti in combattimento

Nome Luogo degli eventi
 foto Salada Antonio
Salada Antonio
di Giovanni e Sala Emilia nato a Orzinuovi (Brescia)
il 12 Luglio 1925 nome di battaglia (Paletta)
Appartenente alla III Banda Cesare Battisti. Caduto in combattimento il giorno 16 Giugno 1944 ad Alpe Piaggia comune di Aurano. (VB)

" Dati dal Diario Storico della
Brigata Alpina C. Battisti" (pag.125)

Agostoni Giuseppe
Nato a Limbiate
il 20 Giugno 1925
Caduto il 26 Aprile 1945
Ucciso dai tedeschi nella frazione di San Bernardo di Lodi Vecchio durante il tentativo di fermare una colonna germanica

" Dati dagli appunti di Vincenzo Pappalettera"


il 7 Marzo 1928 foto Triulzi Osvaldo
Triulzi Osvaldo
Nato a Bovisio Masciago
Caduto il 26 Aprile 1945
Ucciso dai tedeschi nella frazione di San Bernardo di Lodi Vecchio durante il tentativo di fermare una colonna germanica

" Dati dagli appunti di Vincenzo Pappalettera"


I.M.I. Morti nei campi di prigionia

Nome Luogo degli eventi
 foto Donzelli Umberto
Donzelli Umberto
nato a Bovisio Masciago
il 29 Ottobre 1913
Data Decesso, 19/3/1945,
Luogo Decesso Görlitz
Luogo Sepoltura: Bielany,
Cimitero Militare Italiano

fonti:
archivio ANRP
ONORCADUTI
Dimenticati di Stato

 foto Molteni Ambrogio
Molteni Ambrogio
nato ad Alzate Brianza
il 7 dicembre 1923
Data Decesso, 10 Settembre 1944,
Luogo Decesso Stukenbroch
Luogo Sepoltura: Amburgo,
Cimitero Militare Italiano d'Onore

fonti:
archivio ANRP
ONORCADUTI
Dimenticati di Stato

Reali Giuseppe
nato a Bovisio Masciago
il 21 giugno 1914
Soldato del 59 Btg. Mortai,
Luogo d'internamento, Stalag IX C
Data Decesso, 11 Dicembre 1944,
Causa morte, Malattia
Luogo Decesso Wasungen
Prima sepoltura: cimitero di Wasungen,
rimpatriato, Cimitero Bari, Sacrario Militare Caduti d'oltremare

fonti:
archivio ANRP
ONORCADUTI
Dimenticati di Stato

 foto Rebosio  Mario
Rebosio Mario
nato ad Bovisio Masciago
il 25 Settembre 1918
Soldato, 59 Rgt. Art. Div. Fant. Arma, Artiglieria Luogo di cattura, Fronte Greco,
Data cattura, 09 Settembre 1943,
Data decesso, 07 Maggio 1944
Luogo decesso, Berlino Weißensee,
Causa morte, Bombardamento aereo,
Prima sepoltura, Döberitz Elsgrund.
Luogo di sepoltura, Berlino Cimitero Militare Italiano d'Onore, Posizione Tombale: Riquadro 3, Fila 15, Numero 8, Tomba 948.

fonti:
archivio ANRP
ONORCADUTI
Dimenticati di Stato

 foto Villa Carlo
Villa Carlo
nato a Bovisio Masciago
il 15 Ottobre 1920
Soldato 89 Rgt. Ftr. Arma: Fanteria Data Decesso, 5 Novembre 1944,
Luogo del c decesso Vienna
Ricerca dell’Archivio Segreto Vaticano dove risulta un Villa Carlo deceduto il 5 novembre 1944. Non essendo riportata la data di nascita, Protocollo N°00249590 – Anno 1945 - Villa Carlo, deceduto il 5 Novembre 1944 a Vienna – causa della morte: Bombardamento – comunicate notizie il 30 Novembre 1945 a Fossati Giuseppina Via Toti, 20 Milano – testimonianza di Cilea Bruno Via Maffi, 20 Milano. Segreteria di Stato di Sua Santità – seconda sezione – archivio. Non risulta nulla sulla sua sepoltura e nel cimitero di Mauthausen, sacrario militare dove sono stati sepolti i nostri caduti in Austria, non appare il suo nominativo.

fonti:
archivio ANRP
ONORCADUTI
Dimenticati di Stato
Archivio Segreto Vaticano



Molti uomini e donne dei paesi intorno al nostro parteciparono alla lotta di liberazione, alcuni dalla nostra zona si spostarono in altri luoghi o viceversa, da altri luoghi vennero ad agire od abitare vicino a noi. Vorremmo raccogliere per quanto possibile le storie delle loro vicende, cominciando da:
Argentina De Bastiani nostra scomparsa presidente onoraria, Staffetta Partigiana arrestata e deportata nel lager di Bolzano

per conservarne il ricordo e la preziosa testimonianza di vita. foto Argentina De Bastiani, foglio matricolare